Un progetto del Forum dei Beni Comuni e Economia Solidale, il patto della farina è una proposta nata da un confronto tra produttori, trasformatori e consumatori che si sono ritrovati per definire il prezzo giusto per la farina che vada a remunerare il lavoro di chi coltiva e di chi trasforma, ma che sia anche rispettoso delle possibilità dei consumatori.

Alla base c’è il desiderio di offrire un prodotto buono per tutti. L’obiettivo è quello di un progetto di solidarietà sociale, per chi produce e per chi acquista e consuma, un progetto di valorizzazione delle risorse, gestito in modo partecipato e a salvaguardia della dignità del lavoro e della vita sociale della comunità. Il Forum ha ideato e elaborato il progetto del “Patto della farina” che è stato proposto ai distretti di Economia Solidale di Gorizia e di Udine. Gli agricoltori coinvolti produrranno il grano, il mugnaio lo trasformerà in farina, i panificatori realizzeranno e distribuiranno il pane ai cittadini, i cittadini potranno acquistare la farina. La farina proposta è quella di frumento, tipo 2 ed integrale.

I soggetti che partecipano al progetto “Patto della farina” sono gli agricoltori, il mugnaio, i panificatori, i singoli cittadini, i cittadini rappresentati da associazioni e gruppi di acquisto, i negozianti locali, le botteghe del commercio equo e solidale e le botteghe di quartiere, appartenenti principalmente ai distretti di Gorizia e Udine e di quanti aderiscono al patto. L’elenco completo dei partecipanti viene riportato in uno specifico allegato al documento che viene firmato, per permetterne il continuo aggiornamento di chi via via aderirà.

Perciò, i firmatari del documento, si impegnano a partecipare al progetto del “Patto della farina” condividendone gli obiettivi e le modalità e riconoscendo tutti i termini del presente accordo o “patto di solidarietà”.

Per chiedere informazioni e per inviare la propria adesione scrivere a info@molinotuzzi.it

Scarica il patto della farina in formato pdf qui

Scarica il contratto di sottoscrizione in pdf qui

SAVE THE DATE

Presentazione del patto il 3 marzo 2016 ore 20.30 presso la

Parrocchia di San Giuseppe Artigiano

via Brigata Pavia 33

GORIZIA, quartiere Straccis

Chi è il Forum dei Beni Comuni e Economia Solidale del Friuli Venezia Giulia

Il “Forum del Friuli Venezia Giulia per i Beni comuni e per l’ Economia solidale” si propone di essere un “luogo” di contatto  e relazione tra tutte le associazioni, realtà ed Enti , cittadini e cittadine che, a vario  titolo, hanno a cuore i principi  e gli obiettivi qui  esposti.

Il Forum  ritiene che ogni riflessione o elaborazione culturale e teorica dovrà mantenere un confronto continuo con gli attori e le esperienza concrete dei vari territori, garantendo un costante rapporto con i principi caratteristici dell’Economia solidale.

Il rapporto diretto tra  produttori e consumatori, preferibilmente del medesimo territorio, apre nuove dinamiche relazionali, sociali e politiche che vanno  al di là degli  spazi e delle regole che definiscono la tradizionale economia di mercato, verso la costruzione di una  economia fondata sulle relazioni.

In particolare, nell’ambito dell’ Economia solidale è possibile affermare che la dimensione economica viene posta a servizio di quella sociale e politica .

Possono far parte del Forum tutti quei soggetti che si riconoscono ed aderiscono ai principi, con l’eccezione di partiti politici ed enti locali.

Sono obiettivi del Forum:

  • la promozione di una cultura  ispirata ai principi dell’ Economia solidale e di  Comunità;
  • la promozione dei  nuovi modelli di sperimentazione civica, economica e sociale ;
  • la costituzione di realtà territoriali, economiche e sociali che perseguono la realizzazione dei principi di cooperazione , solidarietà e reciprocità , valorizzazione del territorio , sostenibilità sociale ed ecologica ,e la promozione di sinergia tra quelle già esistenti ;
  • la sensibilizzazione degli amministratori locali , affinché sul territorio regionale si moltiplichino le buone prassi di Economia solidale.