Ideato dal Comitato per la costituzione della Fondazione E.L.I.C., questo gioco da tavola permette ai bambini di imparare giocando gli alimenti delle popolazioni mondiali

pappamundi

Pappamundi è un gioco cooperativo, che nella versione da tavolo è pensato per un numero che va da da 2 a 5 giocatori, ma proprio perché è cooperativo, ben si adatta ad altrettante squadre, formate da numerosi giocatori.

L’idea è nata per far capire quanto sia importante l’alimentazione e come questa segni la nostra vita fin dalla nascita. Attraverso il gioco si cresce e si impara a conoscere gli alimenti, la loro origine e le loro proprietà nutritive. E cosa molto importante con Pappamundi ci si accorge che gli alimenti, così come si presentano in natura oppure elaborati con straordinarie ricette, ci raccontano la storia della terra e dei popoli che visitiamo, una storia che viene da molto lontano. Gli usi alimentari di un popolo fanno parte della sua identità, essi ci differenziano e allo stesso tempo ci uniscono; infatti ogni popolo è come una grande tribù, una grande famiglia.

La spiegazione di un gioco formulato così è semplice: gli alimenti sono una delle basi della vita. Il corpo dei bambini è in crescita, in continua trasformazione e ha bisogno di un’alimentazione quotidiana fatta di alimenti freschi e vitali, buoni per il corpo e la mente.

Il dott. Ferriz Olivares e la presidentessa dell’E.L.I.C. Maria Nilda Cerf Arbulù (fondatori dell’E.L.I.C., Scuole Libere di Ricerca Scientifica per Bambini) insegnano che non è soltanto importante alimentarsi a sufficienza o finché abbiamo la pancia piena, ma che, per crescere forti, sani e intelligenti, è soprattutto importante saper mangiare: “[…] la maggior parte delle persone hanno un’alimentazione non equilibrata, e anche tra le persone che seguono diverse diete ben equilibrate, molte mescolano gli alimenti in un pasto producendo i peggiori effetti .”

Inoltre questo gioco è particolare perchĂ© gli alimenti che sono stati semplici sono di origine vegetale o derivati da prodotti animali come l’uovo, il miele e i formaggi; perchĂ© oggigiorno si considera il regime ovo-latto-vegetariano una delle forme di alimentazione piĂą salutare per adulti e bambini. La Fondazione E.L.I.C.  infatti promuove l’alimentazione ovo-latto-vegetariana dal 1977, perchĂ© è un’alimentazione salutare. Nel 2010 l’ONU ha dichiarato che la transizione verso una dieta senza prodotti animali sarebbe la via da seguire per risolvere i problemi ambientali e di alimentazione che oggi causano molti squilibri sul pianeta. Se si pensa che il 95% dell’avena coltivata sulla Terra viene usata per nutrire gli animali da allevamento, ci rendiamo conto che così facendo sprechiamo molte energie, perchĂ© potremmo mangiare direttamente l’avena, per esempio in fiocchi alla colazione del mattino o nelle minestre. Proprio come accade per l’avena, la maggior parte dei cereali e dei legumi che si coltivano oggi in tutto il mondo vengono utilizzati non per il consumo umano, ma per l’alimentazione degli animali da allevamento.

In Pappamundi si trovano anche simpatiche ricette provenienti da diversi paesi del mondo per  imparare a preparare i piatti che più ci interessano, per mangiare cibi gustosi, sani, ecologici, e che ci facciano scoprire una caratteristica di un popolo lontano, che grazie a questo gioco potrà essere un po’ meno sconosciuto.

Un progetto esportato anche in Bolivia

Il gioco Pappamundi è anche stato presentato all’ottavo “congresso mondiale per il talento del bambino” (8 congreso mundial para El talento de la niῆez) organizzato nel 2015 a Sucre in Bolivia dalla fondazione Elic in collaborazione con l’ universitĂ  andina SimĂłn Bolivar, il ministero dell’educazione della Bolivia ed il comitato esecutivo dell universitĂ  boliviano.  Uno dei temi di questa edizione del congresso era proprio l’alimentazione. Oltre alla conferenza plenaria in cui si è voluto spiegare ad un pubblico di insegnanti il modello educativo su cui si basava il gioco, si sono svolti anche due laboratori con bambini di 8-10 anni. Il gioco Pappamundi, che è parte dei laboratori,  era stato stampato in Spagnolo per quell’occasione. Bambini ed insegnanti sono stati talmente entusiasti che da un massimo di 18 persone consentite per laboratorio, si sono dovuti accettare due gruppi da 40. La collaborazione, che è anche uno degli obiettivi del gioco, è stata fondamentale è la curiositĂ  ha pervaso anche i piĂą svogliati. Per poter contribuire all’educazione alimentare di altri bambini ed adulti, alcuni giochi sono stati simbolicamente donati a delle scuole di rappresentanza di diverse nazioni del Sud America presenti al congresso.

 

Maggiori informazioni su www.mappamundi.net

Potete trovare Pappamundi al costo di 28 € presso la sede del Comitato per la costituzione della Fondazione E.L.I.C., in via Mazzini 30, Trieste (lunedì e mercoledì, dalle 17:00 alle 19:30 o su appuntamento telefonico 320 0488202), oppure presso i punti vendita di Trieste:

OLTRE LA LUNA
Galleria Protti, 3
34121  Trieste – Italia
tel. +39 040 762484
info@oltrelaluna.com
www.oltrelaluna.com
 ILLYTECA Trieste
Via Luigi Einaudi 2/a
34121  TRIESTE (TS)
tel. +39 040 246 2230
www.illyteca-trieste.it

 LOVAT Trieste
34100  Viale XX Settembre 20
c/o stabile Oviesse, terzo piano
34100  Trieste
tel. +39 040 637399
trieste@librerielovat.com
www.librerielovat.com

ZOE FOOD
Via Felice Venezian, 24
34124 Trieste
tel. +39 040 2460420
zoefood1@gmail.com
www.zoefood.com

ZOE MARKET
Via Giulia, 23
34126 Trieste
tel. +39 040 9851165
www.zoefood.com