Icon airplane shadow
Puoi gestire il tuo borsello solo dopo aver effettuato l'accesso!

Ode al “meal planning”

 Alessia Giorgiutti  30/06/2018

 Alimentazione   pranzo, cena, ricette, planning, calendario, colazione

50651432 s

“Che c’è per colazione questa mattina?”;

“Cosa si mangia a pranzo?”;

"Che cosa abbiamo per cena stasera?":

queste sono probabilmente le tre domande più temute da chiunque sia responsabile della preparazione dei pasti all’interno di ogni casa d’Italia.

 

Superare questo senso di panico abbastanza comune può però essere più facile di quanto pensiamo: basta essere lungimiranti e adottare quella che è chiamata “pianificazione dei pasti” (in inglese, ‘meal planning’), così da avere sempre sotto controllo i costi, la quantità e la qualità del cibo che sia noi che le persone che amiamo decidiamo di assumere.

 

Innanzitutto, una delle conseguenze positive della pianificazione dei pasti può essere quella di far risparmiare una certa quantità di denaro proveniente dalle nostre tasche.

Nonostante sia infatti necessario spendere potenzialmente somme spesso più alte per prodotti sani e di qualità, la possibilità di pianificare i pasti settimanalmente renderebbe possibile una migliore consapevolezza delle proprie uscite legate alla spesa: una simile organizzazione di idee e priorità economiche e alimentari contribuirebbe a far acquisire più facilmente le abitudini di limitare il numero di viaggi di andata e ritorno dai negozi alimentari e di comprare ciò di cui si ha bisogno piuttosto di ciò che si desidera, ma anche quella di investire i propri soldi in cibo salutare invece di “cibo-spazzatura”.

 

La pianificazione dei pasti, oltre che a significare un risparmio economico, rappresenta anche uno di tipo temporale: attività come lavorare, occuparsi della famiglia e avere degli hobby possono rappresentare il fuoco di una vita impegnativa e frenetica sul quale è facile versare la benzina del dover preparare ogni giorno dei pasti salutari per più persone senza perdere tempo e denaro.

Con qualche accortezza, ritagliarsi un momento nell’arco della settimana per pianificare diverse ricette potrebbe ridurre il tempo impiegato ogni singolo giorno per la ricerca e preparazione di piatti gustosi e salutari: scegliere ingredienti facili da preparare e utilizzabili in diverse ricette è certamente una delle prime idee che varrebbe la pena provare, soprattutto nell’ottica di dover preparare più pasti per più persone che potrebbero avere abitudini e gusti alimentari assai differenti tra loro.

 

La pianificazione dei pasti, aggiungendo varietà alla dieta delle famiglie, ridurrebbe notevolmente anche l’ansia e lo stress derivanti dalla necessità di preparare ogni giorno dei piatti gustosi e salutari ad orari prestabiliti. Quante volte infatti ci è capitato di sentirci un poco frustrati dal non avere più idee per creare qualcosa di sano e commestibile per noi e per la nostra famiglia, finendo poi per ripiegare su cibo d’asporto o surgelato?

 

Seguire un piano alimentare, in definitiva, può seriamente aiutare chiunque a raggiungere obiettivi di salute sia fisica che psicologica, incentivando un consumo più consapevole e sano degli alimenti e impedendo un eccessivo stress da “prestazione culinaria”. Dopo un paio di tentativi, non vi sembrerà più di compilare una lista della spesa dietro l’altra o di preparare freneticamente piatti poco nutrienti, ma vi parrà di essere coinvolti in - e non solo responsabili per - un’attività tanto importante quanto divertente per il funzionamento della vostra vita di casa.


Cosa aspettate allora a pianificare i pasti della prossima settimana: bastano carta, penna e dieci minuti per spulciare le ricette di Orto in Tasca!

Stai per eliminare il prodotto dal carrello.
Sei sicuro?

Stai per eliminare l'indirizzo.
Sei sicuro?

Stai per rinunciare alla consegna.
Sei sicuro?