Icon airplane shadow
Puoi vedere il tuo carrello solo dopo aver effettuato l'accesso!
Puoi gestire il tuo borsello solo dopo aver effettuato l'accesso!
Confetturapesche cover

Confettura di pesche

Confettura di pesche

Icon watch
2 ore + 60 minuti di cottura
Difficoltà Bassa
Icon fork
3 persone

Ingredienti

Pesche gialle: 1 Kg
Zucchero di canna: 400 g
Succo di limone: 1/2
Preparazione

Il profumo ed il sapore dell’estate, racchiusi in un barattolo!

Del resto, le pesche sono uno dei pochi frutti rimasti (a mio parere, assieme al melone e all’anguria) che si trovano solo d’estate. Al supermercato, ma anche nei mercatini rionali, si trova tutto e tutto l’anno; ormai le fragole e l’uva a Natale non sono nemmeno una novità! Però, a farci ben caso, le pesche si trovano solo in estate e dell’estate hanno tutte le caratteristiche: profumate, succose, piene di zucchero e giallo-arancio come il sole!

Visto che di confettura sono ghiotta (ogni mattina a colazione!), ho provato a produrla homemade. Il procedimento è molto semplice, richiede solo un po’ di tempo a disposizione!

Ma quanta soddisfazione c’è nel fare la marmellata in casa?!? Oltretutto, i vasetti di vetro sono deliziosi, con l’etichetta appiccicata e il nastro in tinta…vabbé  sarà un po' naif, però…

Puoi trovare questa ricetta su http://www.mancailsale.it/2015/09/marmellata-di-pesche/

Sbucciare le pesche e tagliarle a pezzetti.

Mettere le pesche tagliate in una pentola capace, aggiungere lo zucchero di canna (io lo preferisco come sapore, ma si può usare anche lo zucchero semolato); portare ad ebollizione, con fuoco basso.

Non appena inizia a bollire, io ci aggiungo il succo di mezzo limone, che aiuta la confettura ad addensare.

Lasciar bollire (sempre col fuoco basso) per almeno un'ora, mescolando con cura e togliendo con una schiumarola la schiuma man mano che si forma. Quando sembra abbastanza densa (si dovrebbe fare la prova, mettendone un poca su un piattino e verificando come scivola: se stenta a scivolare è addensata!), la si invasa nei vasetti sterilizzati.
Per sterilizzare i vasetti, leggete nei nostri suggerimenti "Le basi cucina".
Dopo aver riempito i vasetti (fino ad un centimetro dall'orlo) ed averli ben incoperchiati, si fanno bollire nell'acqua per un'altra mezz'ora in modo che si formi il sottovuoto. Attenzione a proteggere i vasetti mentre bollono, usando i famosi calzini spaiati: ogni calzino ha dentro un vasetto!

La confettura si può utilizzare quasi subito, ma... più riposa può buona è! Non farla riposare troppo però: va mangiata entro tre mesi!

Per visualizzare i prodotti da acquistare per questa ricetta Accedi al tuo account o Registrati quihttps://www.ortointasca.it/login

Stai per eliminare il prodotto dal carrello.
Sei sicuro?

Stai per eliminare l'indirizzo.
Sei sicuro?

Stai per rinunciare alla consegna.
Sei sicuro?